Le sventure di Moonlight

Correva la primavera 2007 quando la CBS sontuosamente annunciò il progetto di una nuova serie a tema sovrannaturale, il suo nome era Twilight a firma Trevor Munson e Ron Koslow.

Come succede in questi casi venne creato un cast e uno short pilot la cui preview generò critiche ferocissime da parte degli spettatori selezionati e nei forum si cominciò a parlare apertamente come di un clone sbiadito di Angel.

Critiche che evidentemente furono prese alla lettera visto che poco dopo venne messo a capo del progetto proprio quel David Greenwalt, notissimo ai fan sfegatati e non di Buffy per essere uno degli autori delle storie della teenager ammazzavampiri, creatore e deus ex machina della fortunata serie Angel ma anche co-produttore di serie come X-Files ed Eureka.

Greenwalt si mette al lavoro e muta il titolo in Moonlight, decapita letteralmente il precedente cast lasciando solo il protagonista, e si mette a rigirare tutte le scene registrate in precedenza per il pilot quando a inizio estate improvvisamente si ritira dal progetto per ragioni di salute (nessuno saprà mai come siano andate veramente le cose).

Ma Joel Silver produttore esecutivo della serie (Matrix, V for Vendetta, Veronica Mars) non è uno che si lascia scoraggiare da cataclismi come terremoti inondazioni e cavallette, quindi incassa il colpo, raccoglie i cocci e riesce a portare comunque a compimento la serie che vede la luce a fine settembre.

Fonte: fantascienza.com

Una Risposta to “Le sventure di Moonlight”

  1. 88marshmallow Says:

    meno male che non si sono arresi..altrimenti non avremmo avuto il nostro magico Moonlight!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: